colle bastia

Monte Tre Croci (Monte Bastia)

Una destinazione semplice ma allo stesso tempo panoramica e divertente!
Total distance: 2.98 km
Max elevation: 447 m
Min elevation: 330 m
Total climbing: 167 m

Difficoltà tecnica: ★★☆☆☆

Tempo di percorrenza: 45min

Lunghezza percorso: 3 km

Cercavate per caso una vetta carina e allo stesso tempo non troppo difficile da raggiungere? Magari con un percorso non troppo tecnico? Siete capitati nel percorso  giusto!

Indicazioni

Per la vetta

Per raggiungere la vetta del monte Bastia (conosciuto con il nome di monte Tre Croci) partiamo dalla rotonda di Tribulina (esattamente qui) e prendiamo via Pomarolo (Fig.1)(se potesse interessarvi, all’inizio di questo imbocco si trova un comodo parcheggio). Iniziamo così a camminare percorrendo questa salita asfaltata per circa un chilometro, fino ad arrivare ad un bivio, teniamo la sinistra (Fig.2), da qui inizierà il vero e proprio sentiero sterrato. 

Ecco che inizia la parte più interessante ma stiamo sempre ben attenti a non scivolare, in quanto si tratta di un sentiero che raramente si può trovare asciutto. Continuiamo la nostra camminata seguendo lo stradone principale sterrato (Fig.3). Attenzione a non uscire dalla strada, teniamo la destra al prossimo bivio (Fig.4). 

 

Se abbiamo fatto tutto giusto arriveremo ad un altro bivio, una strada a destra che scende e una a sinistra che prosegue, percorriamo la strada di sinistra (Fig.5) seguendo le indicazioni per “Colle della Bastia”, sentiero 509 (Fig.6). Anche al prossimo bivio, piuttosto simile a quello appena passato, scegliamo di percorrere la strada a sinistra (Fig.7), quest’ultima ci porterà su un altro stradone perpendicolare al nostro, questa volta percorriamo la strada di destra (Fig.8). 

Ci siamo quasi, da qui in poi dovremo stare sulla strada principale fino alla fine del percorso (Fig.9). Capiremo da soli che siamo praticamente arrivati quando il sentiero ci condurrà ad una rampa d’asfalto in salita sulla nostra sinistra, percorriamola stando sulla destra (Fig.10) ed eccoci arrivati! 

Ci troveremo alle spalle della chiesetta del colle (Fig.11). 

Bollettino meteorologico